Il punto di partenza

La creazione di una community che risponda in modo attivo agli stimoli proposti sta diventando sempre più importante per tutti i brand. Attraverso i social, i fan possono diventare dei micro influencer all’interno della propria cerchia di amici, conoscenti e familiari, veicolando all’esterno il messaggio e i valori del marchio.

Un punto di attenzione si trova sicuramente nel differente modo con cui viene percepito il messaggio: oggi è difficile credere a quello che dicono le aziende, mentre si è più disposti a fidarsi del parere degli altri utenti, meglio se di persone che già si conoscono. Non a caso servizi basati sulle recensioni, come ad esempio Tripadvisor, sono presi come punto di riferimento nella valutazione dei nostri prossimi acquisti.

Il mondo dell’automotive

Per il mondo automotive vale quanto appena detto: dalla recente ricerca condotta su un campione di 2.000 acquirenti di automobili e 2.000 utilizzatori dei servizi post vendita è emerso in modo evidente come il 75% delle persone che hanno acquistato una vettura hanno condotto delle ricerche online, anche sui social, per raccogliere informazioni utili all’acquisto.
Inoltre, è emerso anche che il 66% ha visto e cliccato su una pubblicità relativa al settore automotive su Facebook.

Date queste premesse, la gestione delle pagine social per un dealer diventa di primaria importanza e con questa serie di articoli cercheremo di rispondere alla domanda: che rapporto hanno i migliori 50 dealer automotive italiani con i propri fan nel mondo digitale?
Il campione dei dealer è stato selezionato attraverso uno studio apposito risultante dal costante monitoraggio di Quintegia sui migliori dealer italiani.

Per dare risposta a questa ed altri interrogativi sulle performance social dei 50 migliori dealer italiani per fatturato sono stati analizzati i dati delle loro Facebook fanpage attraverso lo strumento di data analysis SAS Visual Analytics, per cercare di trovare insights, correlazioni e trend tra performance digitali e performance nel mondo reale.

L’importanza della data visualization

A tal proposito, Scott Berinato, Senior Editor dell’Harvard Business Review e “Dataviz geek”, ritiene che la data visualization stia emergendo come un nuovo linguaggio condiviso, un linguaggio visuale fatto da grafici, mappe e diagrammi che trascende il testo scritto e può essere utilizzato e compreso ovunque nel mondo. Questo cambiamento sta riguardando anche il mondo del business, dove la data visualization è diventa la nuova lingua franca. L’adozione di questo nuovo linguaggio richiede altresì di adottare un nuovo modo di pensare: il pensiero visuale.

Ad esempio, in questo grafico vediamo come le diverse dimensioni della fanbase dei dealer possano essere rappresentate come delle aree, facendo subito capire a colpo d’occhio come un unico concessionario abbia circa un quarto di tutti i fan del campione.

Nei prossimi mesi, con uscite settimanali, saranno scoperti, approfonditi e analizzati gli aspetti più rilevanti su come i migliori 50 dealer italiani hanno gestito e stanno gestendo le proprie Facebook fanpage.

Stay tuned!

fonti:

10 Social Media Strategies for Car Dealerships


SCOTT BERINATO, 2016, Good Charts, Harvard Business School Publishing Corporation

Commenti