Partecipare ad eventi come il MARKETERs Festival è sempre tendenzialmente molto figo. Si respira sempre un’aria di novità, di voglia di fare, di passione verso il proprio lavoro difficilmente replicabile. È anche un ottimo momento per prendere parte a momenti di discussione e scambi di idee tra persone in prima linea sul fronte del mondo che viviamo tutti i giorni: quello del marketing ai tempi del digitale.

Anche noi di Marketing Arena, attraverso Giorgio Soffiato, abbiamo avuto l’occasione di essere parte attiva dell’evento in occasione della tavola rotonda che ci ha visto al centro del dibattito assieme ad alcune tra le più importanti agenzie d’Italia. Il dibattito ha avuto come fulcro centrale il ruolo delle agenzie nell’ecosistema moderno di Marketing e Comunicazione, al centro di alcuni mega trend come l’insourcing di competenze da parte delle aziende clienti e la sempre più accesa competizione con realtà provenienti dal mondo del management consulting. 

Riassumere in poche righe quanto emerso dal confronto al quale abbiamo partecipato non è compito banale, soprattutto per l’ampiezza di visione che i partecipanti (Tiziano Tassi di Caffeina, Michele Polico di Young Digitals, Alessandro Sciarpelletti di We Are Social) hanno portato a beneficio della platea. Si sono infatti toccati molti punti caldi nell’agenda di chi tutti i giorni vive la vita di agenzia, tra cui il sempre più complesso e articolato percorso che gli utenti compiono per acquistare prodotti e servizi (e relative sfide a cui sono chiamate le agenzie per intercettare nel modo e nei tempi corretti le esigenze di questi pubblici), il ruolo degli influencer all’interno di un ecosistema integrato di marketing su canali digitali (con il rischio marchetta sempre dietro l’angolo, con annessi e connessi per la credibilità dei brand) e la sempre crescente importanza di dedicare tempo e risorse all’analisi dei dati: persone e dati al centro delle scelte strategiche di ogni giorno, in estrema sintesi.

La parola chiave per emergere in un contesto complesso come quello che viviamo tutti i giorni sembra quindi essere specializzazione, sia essa per competenza tecnica o per settore servito: solo in questo modo le agenzie potranno mettersi nelle condizioni di soddisfare le esigenze sempre più sfidanti dei clienti dei propri clienti.

Un grazie, per chiudere, ai sempre ottimi ragazzi della MARKETERs Academy per l’organizzazione, e un arrivederci alla prossima edizione.

Condividi!

L'AUTORE

ALTRI ARTICOLI DI Alberto Casna