Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook
online couponing

Da quando la banda larga ha migliorato e reso più accessibile la rete, la nostra quotidianità ha subito delle grosse trasformazioni, specialmente nelle prime fasi durante le quali la condivisione di informazioni e la comunicazione sono diventate estremamente rapide ed efficaci.

Tuttavia, ci sono dei settori del Web che solo in un secondo momento hanno subito una radicale trasformazione ed evoluzione: uno di questi è quello degli acquisti online.

Gli e-commerce sono ormai delle realtà che tutti noi conosciamo e che in media mensilmente quasi tutti noi utilizziamo. Ma quale sarà il passo successivo? Sicuramente rendere il commercio online ancora più semplice, stimolante e profittevole attraverso dei nuovi modelli di risparmio.

Ma cerchiamo di capirne di più analizzando i principali attori del settore.

I primi protagonisti della rivoluzione del commercio digitale, quelli che ancora adesso sono maggiormente utilizzati, sono stati certamente i marketplace e i siti di aste online, dove domanda e offerta di beni e servizi si incontrano virtualmente in Rete, permettendo agli utenti più rapidi di aggiudicarsi pezzi unici, oggetti d’arredamento, abiti, accessori o persino gioielli, spesso a prezzi inferiori rispetto al retail classico.

Anche se attualmente i punti di contatto tra l’offerta di prodotti e le esigenze dell’utente sono moltissimi (banner, advertising e re marketing su smartphone e desktop) ancora in pochi, soprattutto nel nostro Paese, arrivano alla conclusione del processo d’acquisto. Molte volte perché il consumatore non può permettersi di trascorrere molto tempo in rete a scovare l’offerta migliore o la più conveniente per i suoi interessi; ma spesso anche, per la difficoltà nel distinguere le occasioni davvero vantaggiose, dai molti “specchietti per allodole” che circolano nel web.

Per rispondere a queste esigenze, sono stati introdotti dei modelli ben precisi che rispondono al nome di online couponing: in Italia il principale player in questo settore è la piattaforma Sconti.com.

Il sito è un vero e proprio aggregatore di offerte che si presentano come coupon e codici sconto; questi ultimi non sono altro che dei codici forniti dagli e-shop ai portali specializzati che li raccolgono e li selezionano per la loro promozione: la maggior parte di questi sono spendibili nel web, sui siti ufficiali dei marchi promotori, o facilmente stampabili e utilizzabili nei negozi tradizionali.

Le ultime novità del settore, parlano di realtà dell’online couponing ormai sempre più integrate con i giganti dell’e-commerce: sconti.com, infatti, sarà sempre più integrato anche con Amazon, in modo da rendere ancora più semplice la ricerca delle migliori occasioni su elettronica, telefonia, moda e molte altre categorie.

Questi portali, infatti, nascono con l’unico obiettivo di garantire le migliori offerte del web e, collaborando attivamente con i migliori network di affiliazione, raggrupparle in un’unica piattaforma per facilitare il compito all’utente interessato all’acquisto, che anziché dover fare un controllo “manuale”, si ritrova su un unico sito una vasta possibilità di scelta promozionale.

Le soluzioni per il risparmio di qualità sono quindi oggi molte, e tutte rigorosamente a portata di click. Quindi, che altro aggiungere se non: buona caccia alle offerte!

Serve anche a te? Pensi che la tua azienda ne abbia bisogno?
 

I nostri servizi


Commenti