Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook
analytics 2015

Big Data via Shutterstock

Le personalità più influenti del mondo degli Analytics si alterneranno sul palco di Analytics 2015, evento SAS a Roma dal 9 all’11 novembre.

Internet of Things, o meglio Internet of Everything, Smart Cities e Smart Homes. E tra non molto robotica ‘di compagnia’ e programmi di machine learning in grado di snellire processi aziendali e di aumentare il grado di personalizzazione dei prodotti. Servizi client-centered e pagamenti via app senza più passare alla cassa.

Bene, tutto questo non sarebbe realtà (o prossimo futuro) senza la possibilità di analizzare i dati. Non alcuni dati ma i Big Data, tutte quelle informazioni che vengono generate ogni volta che ci si connette alla rete internet con lo smart device o il pc, si usano applicazioni o si condividono immagini sui social network. Dati che però non servirebbero a nulla se non fossimo capaci di trasformarli in informazioni utili ai business e alla ricerca.

Secondo Gartner nel 2015 la Business Intelligence e gli Advanced Analytics rimarranno per il quarto anno consecutivo le priorità di investimento nell’agenda tecnologica delle imprese operanti nei principali settori e paesi.

Sempre secondo Gartner entro il 2020, grazie all’Internet of Things, le informazioni saranno utilizzate per reinventare, digitalizzare o eliminare l’80% dei processi di business e dei prodotti messi a punto nel decennio precedente.

Siamo di fronte ad una Digital Disruption e tornare indietro non è più possibile: chi non sarà in grado di avviare progetti di Big Data Analytics sarà destinato a perdere il suo ruolo di leadership nei mercati italiano e internazionale.


Accelerare i processi decisionali e tarare le linee strategiche sull’evidenza di dati disponibili in tempo reale sono diventati fattori critici di successo grazie alle soluzioni analitiche predittive, declinate su mercati specifici e linee di business.

Proprio SAS Italy, azienda leader nella creazione di software e servizi di Business Analytics e Business Intelligence, offrire a breve la possibilità di migliorare la cultura analitica personale e professionale di ogni anima ‘innovatrice’: Analytics 2015, un evento internazionale dal grande valore formativo e dall’alta opportunità di networking. Una tre giorni organizzata a Roma, dove sessioni plenarie con keynote d’ispirazione saranno combinate a sessioni parallele con testimonianze aziendali di successo e sessioni di training per data scientist, professionisti IT e figure accademiche, business user ed executive.

Da Jer Thorp famoso Data Visualization Artist e professore aggiunto all’Università di New York a Radhika Kulkarni, vice presidente di SAS: nelle sessioni plenarie il palco di Analytics 2015 ospiterà una costellazione di saperi provenienti da tutto il mondo.

Tra questi, Jill Diché, oggi Vice President of Best Practices in SAS, nota speaker ed esperta, tra gli altri settori, di client strategies and market analysis nella data governance e Rahaf Harfoush, membro del Social Media Team di Obama, appassionata ricercatrice di nuove soluzioni tecnologiche ad ausilio della comunicazione.

Analytics 2015 è un appuntamento worldwide che si sviluppa in due continenti, US ed Europa, per offrire un’occasione di apprendimento e confronto al pubblico internazionale: accanto all’edizione di Las Vegas, che avrà luogo il 26 e il 27 ottobre, l’edizione europea si terrà a Roma dal 9 all’11 novembre nell’esclusivo “Urban Resort” del Parco dei Principi Grand Hotel & SPA, affacciato su Villa Borghese e ubicato nel quartiere Parioli, in uno degli angoli più ricercati della capitale.

Sei anche tu un innovatore e ti interessa rimanere aggiornato sull’ ecosistema degli Analytics? Registrati direttamente dal sito e consulta l’agenda online dei tre giorni di conferenza.

Guarda il video teaser dell’evento e non perdere gli aggiornamenti attraverso l’hashtag ufficiale #Analytics2015 su Twitter.

Commenti