Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook
Instagram

Buffer ha recentemente pubblicato un interessante articolo sul potenziale (ancora parzialmente inespresso) di Instagram.

La piattaforma, lanciata il 6 ottobre del 2010, conta oggi più di 300 milioni di utenti attivi e si dimostra, senza ombra di dubbio, uno strumento indispensabile per una strategia di Social Media Marketing vincente.

Forrester ha recentemente analizzato un campione di circa 3 milioni di utenti prendendo in esame l’interazione degli utenti con più di 2.500 contenuti propositi dai diversi brand su 7 diversi Social Network.

La ricerca ha confermato ciò che i marketers hanno capito ormai da tempo: le persone tendono a non interagire molto con i contenuti proposti dai brand privilegiando i post di amici e conoscenti.

Su sei dei Social Network presi in esame, i brand raggiungono un engagement rate inferiore allo 0.1%. I brand, nello specifico, raggiungono – in media – 700 tra like, commenti e condivisioni per ogni milione di fan raggiunto su Facebook; la percentuale si abbassa drasticamente su Twitter in cui si registrano 300 interazioni ogni 1000 followers.

Esiste, tuttavia, un Social Network che si distacca dal coro, ed è proprio Instagram.
Secondo lo studio di Forrester, infatti, l’engagement rate dei cosiddetti “top brand” è del 4,21% per follower: il 58% in più rispetto a Facebook e il 120% in più rispetto a Twitter.

instagram-engagement

Si tratta di dati estremamente interessanti di cui si deve necessariamente tener conto per potenziare la propria presenza on-line e ottenere il massimo dalla propria strategia di Social Media Marketing.

Non siete ancora convinti dell’importanza strategica di Instagram? Benissimo, vediamo ancora qualche dato.

instagram- dati

Come si evince da questa infografica:

  • Il 78% degli utenti effettua acquisti basandosi sugli account social dei brand;
  • Il 67% degli utenti ha dichiarato che avere a propria disposizione immagini dettagliate degli oggetti che desiderano acquistare influenzi fortemente la loro decisione;
  • Il 70% degli utenti Instagram segue già un brand sulla piattaforma;
  • Il 37% degli Instagrammers segue da 1 a 5 brand mentre il 32% ne segue addirittura più di 5.

Instagram, insomma, sembra essere il cavallo su cui puntare in questo momento. Come può un brand plasmare una strategia vincente? Scopriamolo insieme.

instagram- dati 1

In primis è necessario conoscere i propri clienti: chi sono? A che tipo di contenuto sono interessati? In quale orario sono particolarmente attivi? Qual è il nostro pubblico potenziale? Con quale frequenza postare per ottenere i risultati migliori?

Per ottenere la risposta a queste e ad altre domande può esserci estremamente utile Iconsquare, uno strumento gratuito che ci permette di monitorare il nostro account Instagram fornendoci molte statistiche interessanti.

instagram- dati 2

In generale, ad esempio, sembra che gli utenti siano più attivi dalle 20:00 alle 21:00: e i brand sembrano pubblicare circa 6 contenuti a settimana, concentrando il 60% dei post nel week-end.
Per quanto riguarda gli hashtag sembra, invece, che l’88% ne contenga almeno uno.

instagram- dati 4

Dopo aver individuato la propria audience di riferimento è necessario creare contenuti ingaggianti. È fondamentale, per prima cosa, affidarci ad immagini forti con caratteristiche ben definite:

  • devono essere particolarmente luminose ed ariose poiché le foto con queste caratteristiche generano il 24% di like in più;
  • lo stile minimal ottiene il 29% di like in più rispetto ad immagini più artefatte;
  • i contenuti lifestyle sono tra i preferiti degli Instagrammers;
  • un’immagine con un colore dominante genera il 17% in più di engagement rispetto ad una foto multicolor.

Come strutturare invece il copy da correlare alla nostra immagine?

instagram- dati 3

Il copy ideale non dovrebbe superare i 138 caratteri, è necessario quindi essere pragmatici e prediligere una scrittura fresca e vivace. Su Instagram, come d’altronde negli altri social, è bene formulare frasi ingaggianti, magari partendo da una domanda diretta ( es. Vorresti indossare questo capo in blu o in verde?).
Utilissimo, poi, ai fini dell’engagement, l’inserimento di una “call to action” piuttosto forte ( es. Tagga un amico!).

E gli hashtag?

instagram- dati 5

Come accennavo prima, l’88% dei post contiene almeno un hashtag. Gli hashtag sembrano avere un grande appeal su Instagram tant’è che se ne usano in abbondanza. Per ottenere performance migliori è importante, tuttavia, inserirli in un commento anziché nella descrizione dell’immagine.

In questo modo foto e descrizione saranno estremamente diretti e, al contempo, gli hashtag inseriti nel commento ci permetteranno comunque di categorizzare il nostro contenuto.
Volete cavalcare l’onda dei “trending hashtag” o siete semplicemente a corto di idee? Hashtagify fa al caso vostro fornendovi l’elenco degli hashtag più utilizzati per ogni categoria.

instagram- dati 6

Nella ricerca di nuovi follower gioca un ruolo fondamentale, poi, la proattività. Non limitatevi a postare i vostri contenuti ma andate ad interagire con quelle degli altri utenti con like e commenti. Per aumentare le probabilità di ottenere un feedback ricercate profili simili al vostro in modo da poter contare su una certa empatia.
Da tenere in considerazione anche i post in cui si ringraziano pubblicamente altri utenti (+56% di engagement) e, se siete un brand desideroso di rafforzare la vostra community ricordatevi che il 65% degli utenti si sente onorato nel ricevere un like da un brand.

Per migliorare le proprie performance sono utilissimi anche i contest e i giveaways: il 41% degli Instagrammers sembra seguire i brand proprio per questa ragione e il 70% degli utenti attivi sulla piattaforma ha preso parte almeno una volta ad un contest.

instagram- dati 7

Tirando le somme:

  • Su un campione di 16.000 utenti Instagram:
    • il 62% segue un brand semplicemente perché lo ama;
    • il 54% segue un brand per ricevere nuovi aggiornamenti;
    • il 48% segue un brand perché ne apprezza i contenuti.
  • Il 65% degli utenti si sente onarato se un brand mette un like al proprio post;
  • Il 41% degli Instagrammers segue un brand grazie a contest e giveaway
  • Il 70% degli utenti attivi ha preso parte, almeno una volta, ad un contest;
  • Il 70% degli utenti segue un brand su Instagram;
  • Il 37% degli Instagrammers segue da 1 a 5 brand e il 32% ne segue addirittura più di 5;
  • Il 78% degli utenti effettua acquisti dopo aver controllato gli account social dei brand.

Commenti