Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook
snapchat

Snapchat via Shutterstock

Di ritorno dalle vacanze, la nostalgia dei bei momenti trascorsi si fa sentire e così, oggi ho deciso di raccontare pubblicamente il mio summer love 2015: Snapchat.

La scintilla tra me e Snapchat era già scoccata diversi mesi fa, e spesso la gente mi chiedeva: “Ma perché ti piace? Non ce l’ha nessuno!”. Io mi difendevo dicendo che i miei amici lo avevano ed era anche molto buono per restare in contatto con quelli international. Durante questa vacanza il nostro rapporto si è fortificato, così ho deciso di stilare una lista di motivi per cui vale la pena amare il fantasmino.

 

1) È poliedrico

È un social network, è una chat, è geolocalizzato, ha dei filtri, ha una timeline, ti dice quanti gradi ci sono fuori, la velocità di crociera, ha la visione notturna.

 

2) È impetuoso

Ora e subito. Nessuna post produzione o #lategram, e in pochi secondi pubblichi un contenuto nella tua storia o lo invii ad un tuo contatto, che verrà avvisato con delle icone grafiche sul tipo di messaggio che sta per aprire (se video, se immagine, se testo).

 

3) È sincero

Non esiste la frase “tu fanne tante (di foto) che poi scelgo la migliore”. Hai un tentativo e se i capelli ti stanno male o se vicino a quel panorama c’è una ciminiera, ti devi arrangiare a fare una bella foto senza effetti speciali (se non i tre filtri base).

 

4) È affidabile

Se ti dice che pubblica alle 14:03, lo farà, anche in assenza di connessione. In questo caso il contenuto si pubblica più tardi ma mettendo di default l’ora in cui era partito l’ordine.

 

5) Ti protegge

Se qualcuno fa screenshot dei tuoi contenuti lui ti avvisa, in modo che tu possa decidere il destino della persona che ha violato le regole base della privacy.

 

6) È ordinato

Video e foto non si perdono in una timeline infinita e caotica ma si inseriscono tutti di fila all’interno della tua storia, che a sua volta si trova all’interno di una home insieme a quelle degli altri contatti.

 

7) È international

Mi è capitato più spesso di sentirmi chiedere da uno straniero se avevo Snapchat piuttosto che Facebook e di restare in contatto con loro in questo modo.

 

8) È amico dei tuoi amici

Per aggiungere qualcuno è necessario scambiarsi i nickname e questo potrà accedere alla tua storia solo dopo il tuo consenso. Quindi in linea di massima sei in contatto con persone conosciuto o se non altro pre-approvate.

 

9) È a tempo determinato

Se stessimo parlando di lavoro sarebbe una cosa negativa, ma il fatto che un contenuto su Snapchat sia visibile a tempo determinato (24 ore e poi si disintegra) è la forza del fantasmino stesso. Perché? Perché infondo noi siamo a tempo determinato. Viviamo esperienze, diciamo e facciamo cose che in quel momento possono essere sensatissime e perfette ma che non necessariamente vorremo ricordare per il resto della vita. E se proprio lo vogliamo fare, basterà salvare la propria storia sulla gallery del cellulare e riguardare le avventure a mò di video. Infatti io mi porto a casa 25 minuti di video e di emozioni delle mie vacanze che ho condiviso giorno per giorno con i miei contatti-amici e che nessun altro in futuro potrà mai vedere.

Commenti