Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on Twitter78Share on Google+3Share on LinkedIn11Share on Facebook0
bewizard2015

La presentazione a Be-Wizard2015 è stata per me molto sfidante, ho provato ad evolvere il pensiero rispetto alla prima proposta già portata a BTO2014 lavorando sul tema del digital budgeting e proponendo grazie anche ai contributi di Marco, Robi, Elena e Francesco un modello non più basato sulla “disintermediazione delle OTA” e sostenendo un processo così strutturato:

  • Non preoccuparti del primo click, pagalo alle OTA
  • Una volta che l’utente è entrato in un tuo presidio (fisico o digitale) attiva tutti gli strumenti di analisi e contrattacco (remarketing) per non perderlo
  • Lavora una differenziazione di prodotto che permetta all’utente di prenotare da te
  • I social ed il content marketing prendono due direzioni: media puro nella fase di investimento (utile per calmierare il costo di adwords, ad esempio) e spazio creativo nella content strategy, nulla meglio dell’esempio finale del progetto Ca De Memi ha spiegato a mio avviso questa idea

Buona lettura

Serve anche a te? Pensi che la tua azienda ne abbia bisogno?
 

I nostri servizi


Commenti