Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook
statistiche-social-2015

Per poter creare una strategia di Social Media Marketing efficace è indispensabile capire in che direzione si sta muovendo il cosiddetto “mondo digitale”.
È fondamentale, in primis, avere una visione globale per poter poi addentrarsi nella situazione specifica del Paese nel quale si opera.

In quest’analisi partiremo quindi da alcune statistiche internazionali per poi prendere in esame, nello specifico, la situazione italiana.

Utenti attivi

I dati raccolti nel 2014 parlano di un deciso aumento, a livello globale, degli utenti internet attivi che da 2,5 miliardi nel 2013 sono diventati circa 3 miliardi alla fine del 2014 con una penetrazione del 42% dell’intera popolazione mondiale.
In crescita del 12% anche gli account attivi sui Social Media, con una penetrazione del 29%. I dati più interessanti riguardano però il mobile: a fronte di un incremento della diffusione di dispositivi mobile solo del 5%, si è registrata una crescita ben del 23% sul numero di utenti che usano attivamente i Social Media dal proprio smartphone.

Social Media

Gli account Social attivi nel mondo sono più di 2 miliardi con una penetrazione del 29% sul totale della popolazione. I dati riguardanti l’accesso ai propri account Social da mobile mostrano una penetrazione del 23% con 1.69 miliardi di utenti attivi.
Tra le piattaforme Social più diffuse a livello globale troviamo al primo posto, anche quest’anno, Facebook con 1.36 miliardi di utenti attivi.
In continua crescita, come ci si aspettava, anche WhatsApp con più di 600 milioni di utenti. Ottimi risultati anche per per gli altri servizi di instant messaging (Facebook Messenger è usato oggi da più di 500 milioni di persone e WeChat ha quasi raddoppiato la sua user-base, raggiungendo oggi i 468 milioni di utilizzatori).
Il dato più interessante è quello relativo ad Instagram, utilizzato oggi da più di 300 milioni di persone.

La situazione italiana

Nel nostro Paese, vi sono circa 60.8 milioni di abitanti e, tra questi, sono 28 milioni gli italiani ad avere un account Social attivo con una penetrazione sulla popolazione nazionale ben del 46%. Anche per l’Italia il dato più interessante riguarda le connessioni da mobile ( rispetto alla fine del 2013 si è registrato un incremento dell’11%) con 82,3 milioni di utenti attivi.
La maggior parte degli italiani spende ancora il proprio tempo, ben 4 ore e 28 minuti, navigando. Il tempo dedicato alle piattaforme social e alla visione di programmi televisivi in streaming è stimata attorno alle 2.30 ore. Nello specifico, in Italia gli utenti internet attivi sono ben 36.6 milioni e costituiscono circa il 60% della popolazione. Sul totale degli utenti, ad utilizzare internet da mobile, è il 43% delle popolazione con 25.8 milioni di users.

Se nelle classifiche internazionali era Facebook il Social più diffuso, in Italia a primeggiare è WhatsApp con una penetrazione del 25% su totale della popolazione. Interessanti i dati riguardanti anche le altre piattaforme di instant messagging: Facebook Messenger e Skype vantano una penetrazione, rispettivamente, del 17% e del 14%.
Molto interessanti anche i dati relativi all’e-commerce: il mobile sembra destinato a soppiantare la navigazione da desktop e a dimostrarlo sono sia i dati relativi all’accesso alle piattaforme Social da smartphone sia i dati relativi agli acquisti da mobile. Da notare, tuttavia, che se la percentuale degli utenti che ricercano informazioni su prodotti da acquistare via pc combacia perfettamente con la percentuale della popolazione che va poi a concludere l’acquisto, per il mobile non è così. A ricercare informazioni sui prodotti via smartphone è il 20% della popolazione mentre a concludere l’acquisto è solo il 16% degli utenti. Molto probabilmente, la maggior parte delle persone preferisce, una volta individuato un oggetto d’interesse, visionarlo da desktop in modo da avere una visione d’insieme più chiara.

Commenti