Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook


Il 15 aprile presso il Mi.Co di Milano si è tenuto il Sas Forum 2014, super evento totalmente dedicato alla business analytics, all’impatto e alla corretta interpretazione dei big data e alle grandi possibilità offerte dalla tecnologia nel verificare, monitorare e controllare costantemente andamenti, flussi, efficacia delle azioni di marketing e investimenti nei più disparati settori professionali.

L’evento, organizzato meticolosamente e perfettamente riuscito, ha visto la partecipazione di oltre 1450 persone che hanno potuto godere degli interventi di big del mondo professionale ed economico come Claudio Contini, Presidente e AD di Telecom Italia Digital Solutions; di Alberto Di Meglio, CTO presso il Cern di Ginevra, Daniele Tognaccini di Milan Lab; Fabio Sbianchi di Octo Telematics; Valerio Cencig di Intesa Sanpaolo; Tom Helou e ancora altri manager di Unicredit, Enel, Doxa Digital e tanti tanti altri ancora.

Come osserverete facilmente, i settori sono vari ed eventuali, ma tutti accomunati da un approccio di marketing efficace e fortemente indirizzato alla misurazione.

Piccola digressione: misurazione significa KPI, ovvero Key Performance Indicators. I KPI sono misure quantitative, definite in anticipo, che riflettono i fattori di successo di una determinata azione. Per fare qualche esempio banale, i KPI di una scuola potrebbero essere il numero di promossi o il numero di studenti iscritti all’anno successivo; per il dipartimento di Customer Service di un’azienda, invece, potrebbe essere la quantità di clienti soddisfatti dopo un solo contatto a seguito di qualche lamentela.
I KPI pertanto sono quantificabili, integrati negli obiettivi aziendali e sicuramente molto operativi.

Il messaggio che emerge chiaro – dalle parole di Marco Icardi, AD di Sas Italia e di Claudio Contini di Telecom – è che senza un approccio analitico, non c’è futuro per alcun business: misurare consente infatti di raggiungere gli obiettivi rispettando e ottimizzando sempre più i budget disponibili e andando incontro in maniera efficace alle esigenze specifiche del cliente, con riscontri incredibilmente positivi in chiave Loytalty – fidelizzazione.

L’approccio Social durante l’evento

Analytics, KPI, big data… argomenti serissimi ma questo non ha impedito a Sas Italia di allestire un forum divertente e “partecipato”, grazie ad un intero schermo che permetteva di dialogare live (sulla falsariga di Momentz.me, per intenderci) con tutti i partecipanti e i relatori del Sas Forum: il risultato è stato un hashtag #SASForumItaly in trend topic di Twitter per diverse ore e un intrattenimento costante, sempre stimolante, durante il forum.

Che dire: un successo su tutta la linea. Sas Forum 2015? Noi ci saremo.

Commenti