Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook

Facebook ancora una volta segue le orme di Twitter, avendo annunciato il lancio nelle prossime settimane di due nuove API per tracciare le conversazioni interne al social network.

In particolare una di queste mostrerà i dati, in tempo reale, dei post pubblici legati ad una parola (questo grazie alla recente introduzione degli hashtag da parte di Facebook).
Mentre l’altra dividerà in base ai dati demografici le conversazioni.

In questo modo si potrà monitorare, ad esempio, in quale zona geografica risiedono gli utenti che parlano maggiormente di un certo prodotto su Facebook, se tale prodotto è più popolare tra gli uomini o tra le donne, quale gruppo di età ne parla maggiormente, etc..

Ci saranno quindi molti più dati da monitorare e un’analisi dei trending topics da considerare. Dall’altra parte cosa ne penseranno gli utenti? vedranno minacciata la loro privacy? Sarà una mossa efficace quella di Facebook volendo assomigliare sempre più a Twitter?

Commenti