Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook

Dopo quasi sette mesi di versione beta, la Graph Search di Facebook è finalmente disponibile pubblicamente, al momento però solo per gli utenti statunitensi e di lingua inglese (americano).

Zuckerberg qualche mese fa aveva dichiarato alla ABC: “La Graph Search è concepita per elaborare una query molto precisa e fornire all’utente una risposta, non dei link che possano fornire la risposta ricercata”. La Graph Search permetterà quindi agli utenti di Facebook di effettuare ricerche molto più precise sugli altri utenti attraverso alcuni filtri, andando di fatto a scoprire tutti gli interessi (anche più nascosti) dei propri amici, ma non solo: sarà quindi fondamentale prestare maggiore attenzione alle proprie impostazioni di privacy.

É indubbio come questa apertura al pubblico offra svariate possibilità a Facebook anche sul lato business, con un ulteriore campo per monetizzare tramite l’advertising, mentre la versione mobile della Graph Search non è ancora al momento disponibile.

Fonte immagine: Mashable

Commenti