Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook

Il web ti ha salvato la vita? Allora non puoi mancare alla quarta edizione di Pane Web e Salame, domani a Brescia a partire dalle ore 9.30.

Un parterre di relatori, scelti nelle varie tappe antecedenti, di assoluto valore, pronti a raccontare come il web gli ha salvato la vita. Trenta minuti per raccontarsi e stupire.

Fabrizio Martire e Alessandro Mininno di Gummy Industries apriranno una giornata fatta di gente smart con uno sguardo al futuro.

Presenza d’eccezione quella di Riccardo Luna, un nome che non ha bisogno di presentazioni.

Alle 10.30 Tiziano Bonini e Matteo Caccia di Radio Factory racconteranno come Internet ha cambiato la vita a due media storytelling.

Alle 11.00 coffee break a cura di Esmach S.p.A., e alle 11.30 spazio all’arte con Giulio Vita, direttore Artistico di La Guarimba Film Festival che racconterà come gestire la promozione online di un festival del cinema internazionale.

Saranno i bresciani Luca Orio e il co founder di Talent Garden Davide Datoli a raccontare le loro imprese proprio poco prima della pausa pranzo.

Si riprende a stomaco pieno con Stefano Zanoni e Fabrizio Piccolini di Arnold Wordwide Milano che racconteranno al numeroso pubblico atteso come viralizzare un video online e attivare una campagna low budget di fundraising.

A seguire l’interessante punto di vista di un Creative Tecnologist Ubi De Feo, di Hello Savants, che anticiperà le storie di due bresciani doc, Cristiano Rastelli e Alessandro Cinelli

Sicuramente particolare la penultima storia, quella di Marco De Crescenzio e Tommaso Pozza, co founder de “il Milanese Imbruttito”, pagina fan che ha raggiunto in pochi mesi un successo importante.  A chiudere la rassegna di talenti, Matteo Mendiola, art director e founder Volta Footwear, brand giovane e italiano di footwear a livello internazionale.

Per chi cercasse ancora un posto in platea: http://pwes4.eventbrite.com/

 

Commenti