Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook

Il retargeting è una specie di segugio che insegue le sue potenziali prede, che siete voi, su determinati argomenti che avete cercato o cliccato sul web. Per chi fa pubblicità online tramite Google Adwords, ad esempio, il retargeting è uno strumento noto e usato da molto tempo.

Ma su Facebook? La piattaforma disponibile per il Facebook Advertising è piuttosto semplice da usare (molto più di Google Adwords), ha funzionalità “grezze” ma tutto sommato efficaci. Non consente però il retargeting su Facebook.

Risolve questa mancanza perfectaudience.com, grazie a Facebook Exchange (FBX) è possibile finalmente impostare un utile Facebook Retargeting, ma non direttamente tramite il pannello di Facebook. Per ulteriori news, è possibile ricavare interessanti dati da questa infografica di AdRoll.

Come funziona il Facebook Retargeting

In pratica, perfectaudience vi fornisce un codice di tracciamento da copiare e incollare in ogni pagina del vostro sito; in seguito imposterete quindi la vostra campagna Facebook direttamente dalla dashboard fornita dal sito americano.
Tra gli strumenti disponibili, potrete decidere per quanto tempo “inseguire” i vostri potenziali clienti e impostare tempi diversi a seconda dei diversi segmenti di audience che sceglierete: provenienti da Adwords; provenienti dalla pagina prodotti del vostro sito; visitatori del vostro e-commerce o provenienti semplicemente da Facebook.

TechCrunch sostiene che in pochi giorni si siano raccolti quasi 3000 advertiser su Perfect Audience, che fornisce anche degli Analytics efficienti e, a quanto pare, un’assistenza top.

Avete già provato il Facebook Retargeting? Pensate possa essere uno strumento indispensabile? Attendiamo le vostre opinioni!

Commenti