Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook

Spesso si è indotti a guardare le imprese come un mondo asfittico e competitivo.
In realtà, le aziende hanno già da tempo compreso la necessità di adottare un comportamento socialmente responsabile (CSR) in modo da curare non solo l’aspetto puramente economico ma anche quello sociale della propria attività.

Le aziende hanno, dunque, abbracciato il cause related marketing, ovvero una strategia di marketing che prevede un partenariato tra imprese for profit e organizzazioni non profit al fine di promuovere l’immagine, un prodotto o un servizio traendone reciprocamente beneficio. Sostanzialmente, il CRM delle aziende consente di associare il proprio prodotto/servizio ad una buona causa migliorandone l’immagine.

Esplicativo in tal senso è la recente iniziativa “Giornata per la ricerca sul cancro”, promossa nel giorno 11 Novembre 2011, la quale ha sancito la collaborazione di importanti realtà imprenditoriali con l’associazione italiana per la ricerca sul cancro (AIRC).

Ma in che modo le aziende sono riuscite a finalizzare le proprie risorse in questo progetto di utilità sociale?
Attualmente esistono diverse modalità di intervento.

La joint promotion è un’attività sostanzialmente di sponsorizzazione a carico dell’impresa for profit, la quale utilizza il proprio prodotto con lo scopo di diffondere e promuovere la causa o il messaggio sostenuto dalla non profit.

Un’ ulteriore tipologia di promozione di una causa sociale è il fund raising, letteralmente raccolta fondi, in sostanza un complesso di attività mediante le quali l’impresa for profit garantisce il sostegno alla causa non profit ponendosi come intermediario per la raccolta fondi tra i propri clienti e l’organizzazione non profit.
Cito alcuni esempi:
azienda Pentel, impegnata da sempre nella realizzazione di prodotti da scrittura e disegno, ha confezionato la Line Style Pink, una penna a sfera in rosa e in edizione limitata appositamente per sostenere la ricerca sul cancro (joint promotion);
aziende Kartell, Guzzini, Lagostina, Berkel (e molte altre del settore arredamento), prestigiose firme del design made in Italy hanno aderito al Love Design, un progetto di raccolta fondi promosso da AIRC e da ADI (associazione per il disegno industriale) e che ha dato alle aziende che hanno aderito la possibilità di esporre nelle sale del padiglione di Arte Contemporanea a Milano alcuni pezzi delle collezioni e contestualmente permettere l’acquisto al pubblico (fund raising).
Azienda Vodafone, uno dei gestori di telefonia mobile, ha attivato il Super Messaggio Solidale, un sistema che permette di fare una donazione inviando un sms al 45504 ha il costo di 1 euro. La raccolta fondi rimarrà aperta fino al 20 novembre 2011.

I vantaggi derivanti dall’adozione di cause related marketing da parte delle aziende sono molteplici. Le aziende di fatto:

  1.  acquisiscono una nuova fetta di mercato, un target di consumatori sensibili a valori etici e sociali;
  2.  migliorano la reputation, ovvero l’immagine che si ottiene analizzando le informazioni pubbliche che la riguardano;
  3.  il marchio assume un valore aggiunto di ordine immateriale.

A voi, nuovi e vecchi imprenditori, la scelta di essere responsabilmente attivi a beneficio della società.

Commenti