Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook

Di Search Engine Optimization, ovvero tutte le tecniche che riguardano il posizionamento dei siti web sui Motori di Ricerca, si fa un gran parlare ultimamente, e, bisogna dirlo, a buon diritto, visto che gli investimenti in questa direzione da qualche anno a questa parte davvero importanti.

Gli effetti più importanti, o senza dubbio più evidenti, sono almeno due:

  1. La crescita di una nuova esigenza – la ricerca delle migliori posizioni da parte dei siti web nelle SERP (Search Engine Results Page) dei Motori di Ricerca sempre più affollate – ha portato alla nascita di una figura professionale – il SEO specialist – e di un nuovo spazio di discussione e azione nel grande marasma del Marketing e della Comunicazione che ha trovato una nuova declinazione nella poco fantasiosa definizione di Web Marketing.
  2. I nuovi spazi aperti nel già affollato e monopolizzato mondo del Marketing e della Comunicazione hanno consentito a molti giovani scalpitanti e meno giovani intraprendenti di ritagliarsi un ruolo da protagonisti all’interno di un settore ancora tutto da esplorare fornendo un nuovo servizio al servizio delle aziende, in primis le più visionarie, offrendo loro nuove competenze e nuovi servizi in grado di raggiungere obiettivi impensabili nel vecchio paradigma della pubblicità “analogica”; uno fra tutti la misurabilità molto più accurata e molto meno parziale del ROI (Return on Investment) a fronte di un investimento proporzionalmente molto più basso.

Fin qui l’elogio sperticato del Web Marketing. Del resto come nascondere che io stesso, come credo peraltro moltissimi altri giovani miei colleghi in questo momento di non facili ambizioni, hanno trovato lavoro proprio approfondendo queste nuove competenze richieste dal mercato e cercando così di ritagliarsi (se non di inventarsi) uno spazio professionale all’interno di uno scenario sempre più esigente e stringente.

A questo proposito trovo interessante ricordare, a quanti di voi si sentano fin qui d’accordo con me, che occasioni come quelle del corso di SEO operativo e Social Search, organizzato da MarketingArena, rappresentano una di quelle occasioni veramente preziose non solo per approfondire un campo in continua evoluzione ma soprattutto per avvicinarsi ad un mondo e un modo nuovo di ritagliarsi uno spazio competitivo professionale che oggi potrebbe fare la differenza rispetto all’offerta formativa delle istituzioni classiche, come quella universitaria, a fronte di una domanda certamente più esigente ed innovativa.

Ritornando al SEO, una delle novità più interessanti degli ultimi giorni è la nascita di un portale, presenzadigitale.it che propone un’attività di misurazione dell’efficacia e della rilevanza della Presenza Digitale come si legge nel Chi Siamo. In particolare il servizio proposto è quello di offrire una serie di reportistica rispetto ai parametri di maggior interesse per un’attività di SEO:

  • il ranking delle Keywords in relazione ad un URL sui principali Motori di Ricerca;
  • l’analisi dettagliata della struttura del sito web rispetto a tutti i parametri rilevanti per il posizionamento del sito web rispetto ai motori di ricerca,
  • il report dei backlinks.

Tutto questo a partire da una lista di Keywords e da una URL, che ovviamente può essere anche quella del sito di un competitor. Un’ulteriore serie di report riguardano poi la sezione SEM (Search Engine Marketing), e in particolare rispetto all’attivazione di una campagna annunci sponsorizzati su Google Adwords. In questo caso i report si propongono di offrire un’analisi rispetto al KEI delle keywords, ovvero l’indice di efficienza delle parole chiave (da Keywords Efficiency Index). Tutti i report sono acquistabili direttamente sul sito, dove è possibile visualizzarli in html e scaricarli in pdf.

Questi report sembrano offrire due modalità d’uso: nel caso del report relativi al SEO, questi appaiono come uno strumento di misurazione in grado di misurare il posizionamento di un sito web prima o durante un’attività di SEO; questo per indurre l’utente o ad affrontare un investimento in posizionamento, qualora le posizioni risultassero davvero insoddisfacenti, o nel valutare la portata di un investimento già effettuato ed analizzare le posizioni autonomamente.
Nel caso dei report della sezione SEM, questi sembrano più mirati ad offrire una panoramica di dati sulle parole chiave sulla quali si deciderà di investire in pay per click, offrendo anche, tra gli ulteriori servizi, la proposta di una lista di keywords a partire da una URL fino all’avvio di una Campagna su Google Adwords.

Il portale presenta anche una sezione relativa al Social Media Marketing, dove in particolare si offre un servizio di misurazione della Social Brand Reputation, e al Local Search Marketing, che tuttavia al momento non sembrano ancora attive.
Al netto di tutto, questa iniziativa sembra inaugurare una nuova attività legata al SEO e al Web Marketing in generale, ovvero i servizi di misurazione e reportistica, venduti in maniera autonoma, che trovano la loro fonte di domanda all’interno di quel nuovo spazio di esigenze e competenze che è il Web Marketing. Uno spazio che non sarà più trascurabile e che assumerà il ruolo forse di contenitore, a volte troppo pieno, in cui andrà a confluire una serie di attività che saranno svolte in maniera più o meno efficiente.

È in quest’ottica forse che il servizio di monitoraggio proposto da Presenza Digitale assume una rilevanza maggiore, ovvero nell’offrire una serie di dati che fotografano il quadro della situazione e offrono agli utenti del web – i clienti – una maggiore conoscenza sul mondo dove si decide o in cui si è indotti ad investire e ai SEO specialist uno strumento di misurazione, controllo e razionalizzazione dei dati relativamente a basso costo.

Fatto sta che il SEO, come tutto il web, è cresciuto, e sta crescendo velocemente, e come tutti i ragazzi che crescono, aumenta la voglia di misurarsi per vedere gli obiettivi raggiunti e ambirne a nuovi sempre più ambiziosi.

Commenti