Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook

Non sono una fan della birra ma del web advertising innovativo sì!
A maggio Ceres aveva lanciato tramite il suo nuovo spot tv una band indie rock, un po’ strana a dire il vero, ma decisamente interessante: i The Heads True. Il commercial era stato presentato come un vero e proprio video clip musicale, con tanto di date dei concerti della band; i protagonisti sono 4 musicisti metà umani e metà virtuali. Lo spot, che è stato girato a Vilnius da Magnet Films, è solo la punta dell’iceberg di una vera e propria operazione multimediale che si propone di “fingere” il lancio di una nuova band. La nuova campagna web, realizzata da Dartway Interactive Agency, è, infatti, tutta incentrata sulla band. La nuova versione del sito web, oltre a presentare una grafica davvero accattivante e un realismo che va oltre il 3D, punta molto sulla socialità. «Una delle sezioni più frequentate e “movimentate” è MyCeres: da quando l’abbiamo inaugurata abbiamo raccolto quasi 14.000 iscritti, che interagiscono, giocano e scaricano tanti gadget digitali che strizzano l’occhio ai nuovi standard tecnologici: PC, Mobile, iPod, MSN…» dice Nicola Pardini, Account Executive di Dartway. Inoltre da luglio, la virtual band lanciata da Ceres ha pure uno spazio MySpace interamente dedicato a loro, dove Ceres, come afferma Gianluca Motta, copywriter del progetto, “compare in qualità di sponsor, quasi in un processo inverso rispetto a quello del sito, dove è la band ad essere testimonial del brand”.

Ed è proprio questo ciò che trovo interessante, il lancio di una virtual band da parte di un brand e la viralità scatenata dall’utilizzo della musica come veicolo di contagio, il tutto in una cornice grafica veramente originale che trasforma l’ambiente sub-urbano, la notte ed il divertimento in qualcosa di quanto più vicino alla realtà; atmosfera ideale dove far crescere una community che gioca, interagisce e condivide passioni.

Commenti