Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook

Nell’era di internet, in cui i media tradizionali stanno mano a mano perdendo di valore, anche il mercato dell’editoria sta vivendo importanti cambiamenti dovuti da un lato alla tecnologia e dall’altro dall’evoluzione dei lettori che dimostrano di avere sempre meno tempo e voglia per leggere, ma con sempre più interesse a “saperne di più di tutto” in maniera facile e immediata attraverso.

Nel caso che voglio presentare ora si nota perfettamente come le esigenze del mercato stiano imponendo un nuovo modo di interagire con gli utenti-lettori attraverso gli strumenti odierni.

Paulo Coelho , come si legge nel suo sito, “È considerato uno degli autori più importanti della letteratura mondiale. Le sue opere, pubblicate in più di centocinquanta paesi e tradotte in sessantatré lingue, hanno venduto ottantacinque milioni di copie.”

Paulo Coelho, come leggo dal suo profilo in facebook, ha tra I film preferiti Lawrence of Arabia e Once Upon a Time in the West.

Paulo Coelho, come appare nella sua pagina di myspace, ha 60 anni, ed è alto 171cm, e i suoi “eroi” sono suo zio Jose e Nelson Mandela!

Paulo Coelho, come si legge nel suo blog, sta indicendo un concorso per fare un film insieme ai propri lettori. Il concorso parte dalla scelta di un personaggio del libro “La strega di portobello” e prevede la registrazione nel blog. Inoltre, prevede che si faccia un upload su youtube di un video che ritragga tutte le scene del personaggio scelto.

È lo stesso autore a far capire i vantaggi di tutto questo:

Dal mio punto di vista, benchè io ancora detenga i diritti del libro in questione per un’ eventuale cessione futura a una grande casa di produzione, sto facendo una nuova esperienza e vedendo la pluralità dei punti di vista dei miei lettori.
Dal punto di vista del partecipante, esiste la possibilità, se riusciremo ad avere un contratto con un grande festival o con dei distributori, di avere una maggiore visibilità per il suo lavoro.
Ed infine, ma non meno importante, staremo costruendo un po’ di storia cinematografica insieme: un film diretto dai lettori!
Stiamo assistendo in questo caso ad una perfetta interpretazione del cambiamento delle regole in gioco. Questo autore si è dimostrato pronto a mettersi in gioco, offrendo pure i propri romanzi gratis , desideroso di trovare amici più che semplici lettori, condividendo passioni e spazi sul web.
Un modello da seguire?

Filippo Minelli

Commenti