Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook
Il mercato turistico si caratterizza per essere un ambiente complesso ricco di tendenze contrapposte e particolarmente frammentato.
Tuttavia nell’ultimo decennio si possono identificare alcune tendenze (che potremo ormai definire consolidate), che sono frutto sia dell’evoluzione del consumatore che dei mezzi a disposizione delle aziende che in tale settore vi operano:
– Sono finiti i tempi (tipici degli anni ’70 e ’80 ) in cui la “vacanza” veniva trascorsa una volta all’anno per un periodo di tre settimane circa e generalmente in Agosto e si è affermata sempre di più la tendenza a scegliere vacanze più brevi ma molto più frequenti, i cosiddette short break;
– La comparsa di internet e del www simboleggia un vero e proprio momento di svolta per il settore turistico che ha rappresentato per il turista una fonte di informazioni inesorabile e per le aziende un mezzo per farsi conoscere e per ottenere un contatto diretto con il consumatore
– La domanda crescente di short break poi riflette la decisione sempre più frequente da parte del turista di preferire i viaggi pianificati su internet piuttosto di quelli prenotati tramite i cataloghi.

Alla luce di questi principali trend che stanno caratterizzando il mercato turistico la Intercontinental Hotels Group (IHG) ha presentato in Europa un nuovo sito internet, Go Discover, dedicato appunto alle vacanze di breve durata presentando un’offerta in grado di rispondere alle più diverse esigenze di vacanza (550 hotels tra Europa e Medio Oriente) e di budget.
Collin Ray, vice-presidente marketing e Revenue di IHG afferma che “i consumatori apprezzano la libertà e l’autonomia della ricerca e della prenotazione di uno short break on-line ma attribuiscono importanza anche al tocco personale che un travel rappresentative può offrire. Go Discover è stato creato tenendo presenti entrambi gli aspetti”.

Alla luce di tutto ciò, l’aspetto su cui, a mio avviso, va messo l’accento è rappresentato dall’ottima strategia intrapresa dal gruppo che ha saputo, partendo dall’analisi dei trend più significativi del mercato, creare un’offerta completa ma che soprattutto risponda ai principali desiderata dei consumatori.

Thomas

Commenti