Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook
Vi prego, questa sera, è sabato, non bevete Beck’s.
Qualche giorno fa ricevo questa mail:
Ciao Giorgio,studio marketing e volevo segnalarti una operazione di Beck’s a mio parere molto in stile 2.0.Tempo fa qualcuno ha messo in rete la parodia dell’ultimo spot Beck’s… la stessa Beck’s ora ha pensato di aprire un concorso: gira il tuo finale dello spot “Aereo”… In palio c’è un viaggio per 4 persone a Madrid.Tutte le informazioni sono su becks.it e quindi non ti annoio oltremodo.Quello che è interessante in tutto questo, a mio parere (e mi pare di aver visto che qualcuno ne ha scritto in tal senso) è che Beck’s ha in qualche modo approfittato dell’ironia fatta sul suo spot cercando di portare acqua al proprio mulino.Una bella reazione a mio parere.Ciao. Continua così. Marione
Ingenuo, rispondo e invito Marione a scrivere un post, che pubblico (in verità senza dare troppa visibilità). Scopro poi via fluido che la mail è arrivata ad un bel pò di persone e che molti hanno capito l’antifona e hanno cestinato. Io no, mea culpa, ma sono contento perchè almeno abbiamo fatto fare a Marione la fatica di scrivere un post e perchè ora posso invitare tutti i lettori di marketingarena a bere una Corona stasera, brindando a Marione, forte del mio libro di marketing e della mia tesi sul virale che dicono che la gente ha più piacere a parlar male che a parlar bene..
E ora impariamo un pò di marketing:
– chi sono quelli come Marione? Si chiamano seeder, dovrebbe farlo anche viralavatar di lavoro ma penso che anche tra i seeder esistano quelli di qualità, e quelli meno.
– In questi casi chi progetta il lavoro? Io credo proprio l’agenzia e quindi ritengo che beck’s non ne sappia molto (dei metodi operativi almeno) spero però che al momento della conta dei plus e dei minus della cosa, questo post risulti tra i minus, come il precedente è risultato tra i plus
– Non amo lanciare memi ma chiunque riprenderà questo post mi farà un gran favore, sarebbe carino lanciare “la reazione della blogosfera al marketing dopato”, dopotutto nel ciclismo funziona cosi no?
Marketingarena è scorpione = ‘permalosissimi..

Commenti