Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook

Nel 1911 Charles R. Flint diede vita dall’unione di tre grosse aziende alla Computing-Tabulating-Recording Company. A partire dal 1924 la C-T-R statunitense cambiò il proprio nome in International Business Machines, ma al di fuori degli Stati Uniti l’acronimo IBM impiegò qualche tempo a diffondersi. In Italia il nome scelto per la società fu la traduzione nella lingua nazionale dell’acronimo IBM – Società Internazionale Macchine Commerciali (SIMC) -, poi cambiato definitivamente in IBM nel 1936.

Commenti