Email this to someoneBuffer this pageTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on Facebook


Grandi gruppi editoriali capeggiano questa forma giornalistica in netta espansione… coprono le spese, alle 7 del mattino in stazione non si trovano già più e i contenuti prodotti sono decisamente di livello.. Si chiama free press la nuova tendenza che impone anche a chi fa marketing di considerare la comunicazione in questi “giornaletti” che contengono notizie, curiosità, giochi e approfondimenti interessanti. Se poi pensiamo alla permanenza media in treno dei pendolari.. è decisamente un affarone!

Commenti